Mala Pietre Naturale

Come si usa il Mala Tibetana.Abbiamo capito che il Mala Tibetano aiuta a focalizzare la propria consapevolezza e concentrazione durante la pratica spirituale.I mala lunghi, a differenza dei mala da polso più corti, hanno 108 perline. Il numero 108 è sacro in molte religioni orientali tra cui il buddismo, induismo.Nel buddismo tibetano, un mala costituisce 100 recitazioni di un mantra. Ci sono poi 8 recitazioni aggiuntive fatte per assicurare una concentrazione adeguata. Nel buddismo tibetano, la gente usa tradizionalmente il mala tibetano con 108 perle di conteggio e una speciale perla a tre fori, denominata “guru” o “Buddha”.Spesso i pernici a 108 biglie hanno delle perline aggiuntive che possono o non possono essere contate e che dividono il mala in quadranti, costituendo 108 perline di conteggio tutte insieme.Il guru rappresenta la relazione tra lo studente e il guru o l’insegnante spirituale.

Per usare il mala tibetano, inizia a contare dal tallone vicino al guru. Quando raggiungi di nuovo il guru, significa la fine di un round nel ciclo dei mantra. Una volta completato il circuito completo del mala tibetano e raggiunto di nuovo il tallone del guru, invertirai la direzione sfogliando il tuo mala. Quindi si continua di nuovo in ordine inverso.Come prenderti cura del tuo mala tibetano. I Mala sono oggetti sacri che si crede siano caricati dell’energia della divinità. Dovrebbero essere trattati con grande riverenza.Se il tuo mala dovesse cadere accidentalmente sul terreno, dovresti portarlo sulla corona della tua testa e recitare le sacre sillabe Om Ah Hum, tre volte.Il mala tibetano non deve essere indossato durante il bagno e non va bagnato, in quanto ciò potrebbe indebolire la corda su cui sono infilate le perle di mala. È meglio rimuovere il mala prima di andare a dormire in modo da non accidentalmente stressare il filo e romperlo.